colori

Smeg 50’s Style: un’icona di frigorifero

Adoro questo “Elemento” : un’icona, un pezzo di storia, un oggetto di design, un arredo….tutto senza nulla togliere alla sua funzione di elettrodomestico.

Sto parlando dei frigoriferi della linea Anni ’50 – Retro Syle di Smeg.

Un buon odore di pane, burro e marmellata e un’atmosfera calda e accogliente sono il ricordo che mi lega a questo oggetto e che mi riporta indietro negli anni, nella casa dei miei nonni in cui ho trascorso gran parte dell’infanzia e nella cui cucina troneggiava un bianchissimo frigorifero Smeg che allora non era certo “Retro Style”.

Trovo affascinanti, simpatiche e spiritose le sue forme arrotondate e paffute; la gamma dei colori disponibili rende gli elettrodomestici di questa collezione in grado di adattarsi allo stile di qualsiasi ambiente: dal verde acqua al blu elettrico, dal color panna al rosa, dall’arancione al rosso e ancora giallo, nero, verde lime, etc.

La Linea frigoriferi/congelatori Anni 50 comprende:

  • Minibar: che misurano 52.2/56 cm. di profondità per 40 cm. di larghezza e 73 cm, di altezza.
  • Frigoriferi sottotavolo:  63.2/68 cm. profondità, 54 cm. larghezza e 96 cm.altezza.
  • Frigoriferi monoporta con congelatore: 68.2/73.2 cm. profondità, 60 cm. larghezza e 151 cm. altezza.
  • Frigoriferi a due porte con congelatore: 72 cm. profondità, 60 cm. larghezza e 168.8 cm. altezza.
  • Frigoriferi a due porte con congelatore: 76.6/81 cm. profondità, 80.4 cm. larghezza e 187.5 cm. altezza.
  • Frigoriferi combinati con congelatore: 72 cm. profondità, 60 cm. larghezza e 192,6 cm. altezza.
  • Congelatore Monoporta a breve disponibile

Della stessa linea esistono anche lavastoviglie, lavabiancheria e lavasciuga e piccoli elettrodomestici come impastatrici, tostapane, bollitori e frullatori.

azzurri

1234

azzuri_blu

1234

rosa

1234
rosso1234

giallo

123

nero_bianco

12

Diverse ambientazioni e diversi stili di arredo, in ogni spazio il frigorifero Smeg di ispirazione Vintage trova sempre la sua perfetta collocazione….sembro di parte me ne rendo conto…. in realtà sono solo una grande fan….  nella mia cucina c’è un banalissimo frigo a incasso!

Piccoli spazi, grandi possibilità

Ciao!

Oggi mi piacerebbe fare qualche considerazione sui piccoli spazi da abitare, in particolare mi riferisco agli appartamenti in affitto per le vacanze. Mi sono sempre chiesta, praticamente ogni anno…. “Possibile che ogni volta che si affitta un appartamento, che si paga anche fior di soldi, un luogo che ingenuamente ti immagini pieno di luce e di colore (perchè è così che ti immagini le tue vacanze)….ti trovi sempre (salvo rarissimi casi) in un ambiente triste, mal curate, privo di buongusto, a volte vecchio e buio?”

Non credo si tratti di una questione economica, quello che manca secondo me è proprio la creatività, la ricercatezza e soprattutto la voglia di immedesimarsi nelle persone che vivranno quell’ambiente cercando di creare per loro uno spazio allegro e confortevole. La sensazione che spesso si avverte vivendo questi locali è quella di un luogo riempito senza cura, in cui è palese il disinteresse per chi ci vivrà, anche se per poco tempo.

Esistono grandi catene di negozi che anche con budget limitati sono comunque in grado di arredare case con stile, semplicità e anche design.

In questo mio ragionamento però non posso sottovalutare il fatto che si possono trovare affittuari senza il minimo rispetto per le cose altrui, noncuranti del valore delle cose e forse anche per questo, a volte, i proprietari preferiscono ridurre al minimo la possibilità di danni allestendo spazi privi di una qualsiasi decorazione di interni, sia che si tratti di quadri, tende, stampe o suppellettili.

I monolocali o i bilocali (specialmente quelli destinati alle vacanze) proprio per la loro natura di “piccoli spazi” hanno grandi possibilità di essere ambienti molto accoglienti e gradevoli se ben sfruttati . Tutto però deve avere il suo posto, la sua collocazione, occorre saper sfruttare ogni centimetro per creare il massimo spazio possibile per il contenimento.

Mi sono spesso immaginata, mentre stavo sdraiata sul letto o sul divano delle varie case prese in affitto per le vacanze, come sarebbe stato lo stesso spazio se studiato in maniera un pò più accurata e creativa.

Insisto sulla parola “Creativa, creatività” perchè la prima cose che noto è che mancano di piccoli dettagli capaci di dare un tocco di leggerezza, di colore e di allegria all’ambiente, non servono tanti soldi e tante spese, ma solo un pò di fantasia; mi riferisco alle tende, agli attaccapanni, ai colori di pareti o divani.

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379132/

Via Pinterest

bfcad036be14330d753936b5bed542b1

Via Pinterest

8a838ca20dececa6c96c4bce0007be44

Via Pinterest

abf38eba9d76ae9843984a14eccb96fd

Via Pinterest

0676adf38684884e69721aec6312dd23

Sixtyonea

b9b9d79349bd68a1153e39678e5037e0

Remodelista

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379129/

Restoration Hardware

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379126/

Meet Me in Philadelphia

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379078/

Via Pinterest

Per quanto riguarda gli spazi veri e propri bisogna ingegnarsi un pò, studiare a tavolino la pianta del locale e cercare soluzioni “salvaspazio”  in grado di contenere il più possibile.

Ecco alcuni esempi che possono rendere piccoli ambienti di grande effetto.

64f004b123a8f3ff2f3307398efecd85

Via Pinterest

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379082/

Via Pinterest

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379082/

Mommo Design

A volte basta anche solo un pò di colore….

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379070/

Desiree Empire

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379013/

Brabourne Farm

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379080/

 

House of Turquoise

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379044/

Mommo Design

L’immagine sottostante dimostra come anche arredi un pò datati possono essere riadattati per ottenere un effetto allegro e vivace.

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379035/

Random Creative

Inserisco queste ultime due immagini per oggi perchè, anche se non hanno un carattere prettamente “vacanziero” possono comunque servire come spunto; nella prima immagine un semplice muro colorato può servire come quinta sottolineare e nello stesso tempo racchiudere la cucina.

La seconda immagine invece presenta una cucina molto semplice resa alternativa e originale dal colore; una vecchia cucina può essere ridipinta (se il materiale di base lo consente) per creare un effetto nuovo.

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379060/

The Kitchn

http://www.pinterest.com/pin/145874475406379062/

Via Pinterest

A presto!

Calore e design a colori

Ciao!

Proprio l’altro giorno ho scritto un post su quanto sia (per me) entusiasmante e coinvolgente la progettazione degli spazi per bambini; se a questo uniamo il fatto la sottoscritta adora i colori, possiamo proprio dire che abbiamo realizzato un connubio vincente per un progetto stimolante.

Lo scopo di questo articolo è mostrare alcuni radiatori che si contraddistinguono per i colori vivaci e per le forme insolite, che possono essere adatti sia ad ambienti moderni e di design sia ad una camera o un bagno destinato ai più piccoli rendendoli vivaci e allegri.

Vorrei cominciare con questa azienda: RIDEA  E’ un marchio che fa parte di una grande holding industriale italiana molto attiva nel settore del riciclo e del recupero di materie prime metalliche per produrre alluminio di alta qualità.

I radiatori che mostro sono in linea con il tema dell’articolo; sono simpatici, dall’aspetto tenero e paffuto; la collezione si chiama “SCHEMA COLLECTION” e nello specifico ” Schema Bird“, “Schema Cat” e “Schema Wolly“.

Sono disponibili nella versione idraulica o elettrica e hanno una dimensione di 120×49 cm. Le superfici sono in alluminio e su richiesta sono disponibili vari colori. La versione “Cat” è dotata di un tubo flessibile che somiglia ad un collare e funge da porta salviette. Pochi tagli nelle sagome stilizzano l’animale che rappresentano.

http://www.ridea.it/schema-bird-3/

Schema Bird

http://www.ridea.it/schema-cat/

Schema Cat

http://www.ridea.it/schema-wolly-2/

Schema Wolly

Passiamo ad un altra azienda: ID-EE ; produce radiatori di giovani designer, ma anche del calibro di Karim Rashid.

Il primo modello che vorrei far notare si chiama ROCK AND ROLL , di Karim Rashid. E’ realizzato nella versione idraulica ed è alto 180 cm.

La forma è di grande impatto, invoglia al tatto e si adatta bene ad ambienti moderni e originali sia per adulti che per adolescenti.

http://www.id-ee.eu/karimrashid.htm

Rock_karim2

Sempre di questa azienda trovo divertenti per la zona gioco, la zona notte o il bagno dei bambini, il modello FLOW design by id-ee che è disponibile in vari colori, ma solo nella versione idraulica. Ogni fiore ha un diametro di 20 cm.

http://www.id-ee.eu/ideegenerali.htm

Ecco poi il modelloBOTTONE di Luigia Pace, disponibile in vari colori, solo nella versione idraulica. Ogni “bottone” misura 20 cm. di diametro ed è possibile creare qualsiasi composizione a seconda del numero di pezzi richiesti.

http://www.id-ee.eu/luigiapace.htm

Ultimiamo la carrellata di questa azienda con questi due modelli:

GROOVE” a forma di puzzle, realizzato in alluminio e disponibile nella versione elettrica e idraulica. Ogni pezzo misura 20×20 cm.

Dado” disponibile solo nella versione idraulica, è un vero e proprio dado che misura 40x40x40 cm. realizzato in acciaio.

http://www.id-ee.eu/ideegenerali.htm

Ora saltiamo nel mondo CALEIDO .

I radiatori che ho inserito in questo post sono quelli della serie ART di Karim Rashid. Elementi semplici resi opere d’arte dalla creatività del designer. Sono alti 182 cm. e larghi 54 cm. e sono disponibili nella versione elettrica, idraulica e mista. I motivi grafici tra cui è possibile scegliere sono riportati sotto.

http://www.caleido.it/radiatori/collezioni/design-collection/art-radiators

La mia panoramica sui radiatori ” a colori” non è ancora finita.

Per concludere citerò un’ azienda è molto nota a tutti ed i modelli che ho scelto sono: “MATITONE” e “PALLOTTOLIERE” di TUBES ) .

Il design di entrambi i pezzi è sicuramente destinato ad un pubblico in miniatura con linee semplici e pulite ma giocose.

Questo è “MATITONE, è disponibile in varie dimensioni e altezze con una forma sempre a sviluppo verticale. Esiste solo la versione idraulica; la punta delle matite è in legno e può essere di diversi colori oppure a richiesta in tinta unita.

http://www.tubesradiatori.com/ita.html#/collezioni/extras/matitone_it_0_2_161_1.html

Questo invece è “PALLOTTOLIERE“, ha sviluppo orizzontale ed esiste in un’unica lunghezza (120 cm.) e in diverse altezze. A elementi alternati, nei tubi in acciaio orizzontali sono inseriti dei dischi colorati in legno. Anche in questo caso gli elementi colorati possono essere di vari colori oppure su richiesta in tinta unita.

Esiste solo nella versione idraulica.

http://www.tubesradiatori.com/ita.html#/collezioni/extras/pallottoliere_it_0_2_160_1_2.html http://www.tubesradiatori.com/ita.html#/collezioni/extras/pallottoliere_it_0_2_160_1_2.html

Per ora è tutto….anche se il mondo dei radiatori ha ancora tanto da dire….

Buona giornata!

La Tavolozza

Un benvenuto a chi mi leggerà!

Navigando tra i vari blog, qualsiasi fosse il tema principale, ho sempre ritenuto più interessanti quelli con articoli corti, concisi e con belle immagini a supportare le idee espresse.

Questo è un pò quello che vorrei fare in questo mio blog.

Brevemente ho piacere di scrivere che sono un architetto di interni, una mamma e mi chiamo Francesca.

Sono appassionata di design, di creatività, di arredamento e di qualsiasi cosa unica e originale possa appagare l’occhio, abbellire la quotidianità e perchè no….a volte anche essere utile.

La testata del blog rappresenta una sorta di tavolozza; questo perchè adoro i colori e trovo che siano parte essenziale della vita e che influiscano notevolmente sulla creatività sull’energia e sugli stati d’animo .

Ho recentemente letto una frase di Alessandro Baricco che mi ha colpito molto e che dice: “A volte le parole non bastano. E allora servono i colori. E le forme. E le note. E le emozioni…”

Trovo che queste parole siano perfette per descrivere in breve quello che per me è creatività e design.

Sono molto attratta dalle forme insolite, ricercate e fuori dall’ordinario purchè sappiano comunque assolvere la funzione per cui sono state create.

Mi interessa molto anche l’aspetto materico e tattile dell’oggetto.

Quello che mi propongo di fare è semplicemente condividere e mostrare oggetti che trovo interessanti sotto vari punti di vista e spero d incontrare i vostri gusti.

Buon proseguimento!